Tour della Calabria dal 22 al 28 maggio 2022

Per chi ama la storia e le sue tracce o la cucina verace e genuina.Una terra che sta riacquistando il posto che merita fra le bellezze d’Italia.Dopo decenni di decadenza, la regione ha imboccato con decisione la strada della valorizzazione del territorio e delle coste. I viaggi in Calabria seguono itinerari naturali ricchi di verde rigoglioso e di mari splendidi.

1° GIORNO — DOMENICA 22 MAGGIO 2022 VENEZIA LAMEZIA TERME – PIZZO CALABRO

Visita di PIZZO CALABRO, la celebre città del • gelato ‘tartufo’. Di origini la piccola città ha preso il nome dalla sua posizione su un promontorio. Degustazione tartufo di Pizzo in gelateria. in serata arrivo a VIBO VALENTIA.

2° GIORNO — LUNEDI’ 23 MAGGIO 2022 TROPEA — MONTE S. ELIA – SCILLA

AI mattino visita di TROPEA, interessante e pittoresca cittadina in splendida posizione sull’orlo terrazzato del promontorio trai Golfi di Sant’Eufemia e di Gioia Tauro. Tra i monumenti di particolare pregio si annovera la Cattedrale, la cui facciata, risalente ad epoca prenormanna, ha un portale gotico sormontato da grande ()culo. Passeggiata su! lungomare.

Nel pomeriggio arrivo a SCILLA e visita di questo piccolo borgo noto attraverso il mito di Ulisse con la sua caratteristica fortezza che si erge su un promontorio a divisione della Marina Lunga con il lungomare e la “Chianalea”, il caratteristico quartiere dei pescatori. in, serata arrivo a REGGIO CALABRIA

3° GIORNO MARTEDI’ 24 MAGGIO 2022 REGGIO CALABRIA — PENTEDATTILO

Al mattino visita di REGGIO CALABRIA ed in particolare al museo archeologico dove sono custoditi i famosi Bronzi di Riace, il duomo ed i resti del castello. Passeggiata sul lungomare.

Nel pomeriggio visita del caratteristico borgo di PENTEDATTILO, che con i suoi cinque pinnacoli in roccia di arenaria ricorda una gigantesca mano. Il borgo è un labirinto di stradine, tetti e case di pietra.

4° GIORNO MERCOLEDI’ 25 MAGGIO 2022 LOCRI GERACE – CATANZARO

Al mattino visita di LOCRI, con gli scavi archeologici della antica “Epizephiry”, la più conosciuta tra le città della Magna Grecia per la straordinaria ricchezza dei reperti archeologici. L’area è costituita da fitte strade parallele ed ortogonali, che si estende per oltre 230 ettari alle pendici dell’Aspromonte.

Nel pomeriggio visita di GERACE, borgo medievale di straordinario fascino. Ai piedi della rupe, costituito da un compatto nucleo di edifici fuori dalle mura cittadine, vivono contadini  ed artigiani della terracotta, che ancora lavorano in grotte scavate nel tufo. In serata arrivo a CATANZARO.

5° GIORNO e GIOVEDI’ 26 MAGGIO 2022 SERRA SAN BRUNO —STILO

Al mattino partenza per SERRA SAN BRUNO e visita dell’antico abitato che prese i! nome del Santo Bruno di Colonia dopo l’unità d’Italia. Molte case hanno portali in granito lavorato e loggette in legno scolpito, che testimoniano la maestria degli artigiani locali.

Nel pomeriggio proseguimento per STILO, antico borgo disposto a gradinate sopra un pendio di viti ed ulivi. Divenuta nel X secolo il principale centro bizantino della Calabria meridionale, accolse eremiti e monaci che abitarono le sue grotte e costruirono la celebre Cattolica, tra i più importanti e singolari monumenti della regione, ancora miracolosamente intatta.

6° GIORNO — VENERDI’ 27 MAGGIO 2022 SANTA SEVERINA – CAPO COLONNA— LE CASTELLA

Al mattino partenza per SANTA SEVERINA, borgo che sorge su una rupe rocciosa a 326 metri sul livello del mare, ergendosi al centro della valle del fiume Neto. Per ia sua particolare collocazione è detto la “nave di pietra”. Visiteremo in particolare il borgo, il Castello e l’interessante Battistero, che si caratterizza per essere l’unico battistero bizantino pervenuto ai nostri giorni ancora sostanzialmente integro. Proseguimento per CAPO COLONNA, dove nell’antichità sorgeva il tempio dedicato ad Fiera Lacinia, e perciò noto anticamente col toponimo Lacinión, vale a dire “Promontorio Lacinio”. Arrivo infine a LE CASTELLA per la visita allo scenografico castello eretto su una stretta lingua di terra che penetra nel mare.

7′ GIORNO SABATO 28 MAGGIO 2022 SAN FLORO LAMEZIA TERME – MILANO

Al mattino partenza per SAN FLORO, per immergersi tra le antiche tradizioni della sericoltura e dell’arte della Seta. Si visiterà il Museo della Seta, unico nel suo genere, ambientato nella bellissima cornice di Castello Caracciolo. Seguirà un percorso naturalistico con una visita al gelseto.

Un particolare ringraziamento alla guida che ci ha fatto scoprire la Calabria.